Frittata di Vermicelli

Pubblicato il da Cucina!

Frittata di Vermicelli
Frittata di Vermicelli
Frittata di Vermicelli

Frittata di vermicelli

D: Spero di essere in grado di fare questo capolavoro ... mi dai la tua ricetta Anna ?

R: Certo Gerardo.
Tieni presente che io preparo una frittata molto grande perché ci piace alta e mangiarla anche il giorno dopo. Ma tu se vuoi dimezza le dosi.

Per 4/6 persone:

- 500 grammi di vermicelli
- 7 uova
- 100 g di parmigiano o grana grattugiato
- 100 g di burro
- Sale
- Pepe
- Olio (io uso l'evo).

Preparazione:

Cuoci i vermicelli e termina la cottura 2-3 minuti prima del previsto.

Scolali, rimettili nella pentola e metti il burro mescolando bene in modo che si sciolga con la pasta ancora calda.

Metti il pepe e più della metà del formaggio, mescola e lascia raffreddare.

A parte metti le uova in una ciotola, sale e in un'altra del parmigiano, sbatti e versa il composto nella pasta raffreddata (altrimenti si cuoce l'uovo con il calore della pasta ).

Amalgama tutto molto bene in modo che tutta la pasta sia condita di uovo e dopo aver messo l'olio in una padella larga se vuoi la frittata bassa, più' stretta e con i bordi più' alti se la preferisci piu' alta, aspetta che l'olio sia ben caldo e versa la pasta nella padella distribuendola in modo che abbia una superficie uniforme.

Lascia cuocere alzando ogni tanto con una schiumaiola per vedere se si e' formata la crosticina sotto (a me piace molto abbruscatella).

Anna

Frittata di Vermicelli

Ora, caro Gerardo, viene la parte un po' più' difficile :

L'ARRAVOTAMIENTO!

Io con le frittate più' piccole (padelle di 15/20 di diametro ci riesco)

Questione di polso e mira nel far ritornare la frittata in padella e non sui fornelli :-))

Con quelle di dimensioni più' grandi io metto un piatto più grande della padella sopra questa (sempre con presine e guanti da forno altrimenti ti bruci) e con un colpo netto giro la frittata e faccio scivolare di nuovo in padella la parte che deve fare ancora la crosta.

Altra controllatina con la schiumaiola per verificare il grado di croccantezza e poi lascio intiepidire, molto più saporita mangiata tiepida che calda!

Buon appetito!

Anna

Frittata di Vermicelli

Mia mamma dopo aver girata, per insaporirla ulteriormente, gli metteva delle fette di formaggio bebè sorrento sopra che fondendo lentamente ne arricchivano il gusto <3 <3 ... e all'interno a volte anche dei cubetti di salame Napoli ... :) :) :)

Luigi

... Dimenticavo un particolare importantissimo nella cultura parsimoniosa partenopea ... quello che la frittata di maccheroni è fatta con la pasta rimasta dal pranzo ... è ancora più saporita in quanto la pasta si è "apposata"

Luigi

Con tag Primi

Commenta il post