Tajine di coniglio con olive, sfumato al limone

Pubblicato il da Cucina!

Tajine di coniglio con olive, sfumato al limone
Tajine di coniglio con olive, sfumato al limone
Tajine di coniglio con olive, sfumato al limone

Tajine di coniglio al limone.

Prima cosa fornirsi di una Tajine: ne esistono di tutti i tipi, ma attenzione a quelle di terracotta che devono essere preparate per affrontare la cottura su gas, da eseguire sempre con spargifiamma.

Quindi, scaldare con un filo d'olio evo la base della tajine e far rosolare i pezzi di coniglio, poi toglierli.

Aggiungere ancora un cucchiaio d'olio e versare nella base, ormai calda qb, le fette di 1 cipolla rossa ( o bianca), 1 carota a fettine e 1 gambo di sedano a tocchetti piccoli: far appassire la cipolla.

A questo punto aggiungere 1 patata a pezzettini, un po' di scorza di limone, una spruzzata di pepe nero, un cucchiaino di curcuma, 1 pizzico abbondante di cumino ed uno di semi di finocchio, una manciata di olive nere denocciolate ed una manciata di olive taggiasche, aggiungendo 2 mestoli di brodo vegetale preparato a parte.

Dopo una decina di minuti di cottura a fuoco medio aggiungere i pezzi di coniglio preparati in precedenza, irrorare con il succo di mezzo limone e spruzzare la carne di sale e curcuma (o preparato di spezie per cous cous).

Coprire la base con il coperchio e lasciare cuocere a fuoco basso per 1 ora circa ( anche un po' di più, in funzione della cottura delle patate).

A metà cottura controllare che vi sia ancora sugo, altrimenti aggiungere un mestolo di brodo.

Servire caldissimo. Se non si usano le patate possono essere aggiunte p. es.melanzane a tocchetti ( prepararle prima con il sale onde togliere l'acqua) o pezzetti di zucca.

Al posto delle patate si può servire con cous cous preparato allo scopo.

Bruno

Per essere informato degli ultimi articoli, iscriviti:

Commenta il post