Tortano napoletano

Pubblicato il da Cucina!

Tortano napoletano
Tortano napoletano
Tortano napoletano
Tortano napoletano
Tortano napoletano
Tortano napoletano

Tortano napoletano:

Ingredienti

Per l'impasto:

- 750 g farina
- 90 g di sugna
- 440 cl di acqua
- 20 g di sale
- 4 g di lievito di birra fresco

Per il ripieno:

- 150 g di pecorino
- 150 g di provolone semi piccante,
- 100 g di parmigiano grattugiato
- 250 g di cicoli
- 150 g di salame tipo Napoli
- 4 uova sode
- molto pepe

Gli ingredienti vanno tagliati tutti a mano e mischiati con il parmigiano grattugiato, di modo che non si attacchino.

Preparazione dell'impasto

Lavorare in ciotola tutti gli ingredienti per una mezz'oretta o più
- riporre in una ciotola coperta da pellicola e lasciare a temperatura ambiente per 8 ore in luogo asciutto e coperto da un plaid.

Stendere la pasta delicatamente disporre e tutti gli ingredienti per la farcitura, per poi procedere ad arrotolare con la pasta e chiuderla a forma di grossa ciambella.

Ungere di sugna un ruoto (uno stampo largo col buco centrale);

Disporre il rotolo di pasta a ciambella, unendone bene le estremità e rimettetelo a crescere per 12 ore chiuso nel forno (spento)

Infine infornare a forno già riscaldato a 160°C per i primi 10 minuti poi a 180°C per un'ora di cottura complessiva.

La sugna l'ho messa solo nell'impasto, c'è chi ne mette anche durante la fase di arrotolamento, va comunque messa un po' in superficie prima di infornare.

Va mangiato caldo o intiepidito 👍

Il "tortano" si differenzia dal "casatiello", in quanto ha le uova sode e sbriciolate all'interno, mentre il casatiello le ha messe crude semi-annegate nell'impasto e coperte da striscioline di pasta.

Sembra che la parola tortano deriva dal fatto che l'impasto si dovrebbe torcere nel formarlo, ricordando in tal modo la corona di spine di Cristo, mentre le striscioline che coprono le uova ne simboleggiano la croce.

Ecco perché poi questo dolce è tipicamente pasquale.

Luigi

Commenta il post