Virtù teramane

Pubblicato il da Cucina!

Virtù teramane
Virtù teramane
Virtù teramane
Virtù teramane
Virtù teramane
Virtù teramane

Virtù teramane

Piatto tipico del 1° maggio nel teramano

La filosofia di questo piatto e il suo nome “virtù” deriva dalla natura degli ingredienti, che allora, contrariamente a quanto avviene oggi, erano i prodotti più poveri della terra e non costavano … a peso d’oro e soprattutto erano avanzi della cucina come le cotenne o il prosciutto attaccato all'osso infine, dal fatto che nel mese di maggio (la tradizione vuole che questo piatto venga consumato il 1° maggio) la natura conferisce ai componenti di esso maggior gusto e sapidità.

Ingredienti:

- Legumi secchi (fagioli, ceci, lenticchie);
- legumi freschi (piselli e fave);
- verdure varie (carote, zucchine, patate, bietole, indivia, scarola, lattuga, cavolo, cavolfiore, rape, borrace, cicoria, spinaci, finocchi, “misericordia”, aglio, cipolla, “annit” — maggiorana, salvia, “pipirella” — sedano, prezzemolo, carciofi);

inoltre:

- uova
- prosciutto crudo
- olio
- burro
- cotenne
- carne di manzo
- noce moscata
- pepe
- chiodi di garofano
- lardo
- parmigiano
- farina
- pasta di grano duro di varie qualità

e volendo ...

- tortellini e agnolotti

Mara

Per essere informato degli ultimi articoli, iscriviti:

Commenta il post