Busiate al ragù di cinghiale

Pubblicato il da Cucina!

Busiate al ragù di cinghiale

Busiate al ragù di cinghiale

Per il ragù di cinghiale:

Prendi 2 kg. di polpa di cinghiale, oppure se avete la fortuna di averlo cacciato e di tagli differenti meglio ancora.

Possibilmente non eliminate tutto il grasso, anche meglio se ha della cotenna sopra.

Se usate la polpa come ho fatto io...lasciatelo tutto...ne avrete davvero poco.

Una volta marinato per almeno 12-24 ore in vino rosso buono (un bel Chianti magari) e verdure, recupera la carne e butta via il resto.

Taglia la polpa a listarelle larghe quanto una cannuccia, e poi di traverso.

I pezzetti devono essere grandi quanto un chicco di mais. È un lavoro palloso...lo so 😂😂

A questo punto, metti in pentola con evo del sedano, carota e cipolla tritati, belli abbondanti...considera che hai 2 kg di carne.

Appena le verdure hanno finito di appassire lentamente alza la fiamma e inserisci un pezzetto di burro e appena sciolta butta dentro la carne.

Devi rosolarla molto molto molto bene...devi quasi fare attacaccare carne e verdure alla pentola...devi farli soffrire!!

Solo adesso, dopo immani sofferenze, sfuma con vino rosso...non troppo...

Aspetta che il vino si asciughi, e che il tutto riprenda a soffrire...e a quel punto dentro ancora vino...

Vai avanti cosi per un'oretta circa.

Dopo l'ultima bagnata di vino rosso, appena il tutto riprende a soffrire, bagna con un paio di bicchieri di acqua o brodo...e una lattina al massimo di pomodoro (quella da 400
g per intenderci).

Il pomodoro non deve assolutamente prevalere...mi raccomando.

Se ce l'hai metti dentro anche un paio di foglie di alloro e un rametto di mirto.

Ora regola di sale, metti il coperchio e fiamma dolce....dovrà galoppare almeno 2 ore e mezza.

A questo punto controlla ogni tanto solo il liquido...se noti che ne manca inserisci del vino rosso o altra acqua o brodo.

Dovrà risultare una salsa bella bruna e giallognola alla fine.

Aldo

Per essere informato degli ultimi articoli, iscriviti:

Commenta il post